Pasta all’amatriciana

11000042_876846409068527_7225245247621430032_n

Pasta all’amatriciana

La pasta all’amatriciana è uno dei piatti tipici romani per eccellenza, ma le sue origini sono di Amatrice, piccolo paesino laziale da cui il piatto prende il nome. Il tipo di pasta più adatto per questa ricetta sono gli spaghetti (e non i bucatini come si pensa!), ma noi spesso utilizziamo la pasta corta. Al Sisters’bar è un piatto molto apprezzato, soprattutto dal nostro cliente Oleh che ne ordina sempre due piatti! 🙂

Ingredienti: 

400 g di pasta
100 g di guanciale (meglio se amatriciano ;))
passata di pomodoro
70 g di pecorino grattugiato
Mezzo bicchiere di vino bianco
Olio extravergine d’oliva
Peperoncino
Sale qb

Procedimento: 

  1. Iniziate tagliando il guanciale a tocchetti o a listarelle sottili e scaldate in una padella antiaderente 2 cucchiai di olio.
  2. Fate rosolare il guanciale insieme al peperoncino e quando sarà cotto, sfumate con il vino bianco.
  3. Quando il vino sarà sfumato, aggiungete il pomodoro, aggiustate di sale e fate cuocere lentamente per circa un ora. Se preferite un guanciale croccante, cuocete il sugo a parte e aggiungetelo solo a fine cottura.
  4. Lessate la pasta in abbondante acqua salata e una volta cotta mantecatela nel sugo per un paio di minuti aggiungendo il pecorino.
  5. Servite la pasta all’amatriciana con una spolverata di pecorino.

 

Se vi fa piacere potete inviarci ricette e suggerimenti all’indirizzo sistersbargarbatella@gmail.com, noi le realizzeremo e le pubblicheremo sul nostro sito.

Annunci